Ci.A.Gi. Compressori

INTERVISTA A CHIARA TESSARO

CIAGI intervista 9

Con noi dal 2017, Chiara è la prima voce che risponde a chi ci cerca. Si occupa infatti del front desk e della comunicazione aziendale. Diplomata al liceo linguistico e laureata in relazioni pubbliche, trova in questo ruolo ciò che più si addice alle sue attitudini e inclinazioni.

“Non ho mai saputo, di preciso, cosa avrei voluto fare da grande ma di una cosa sono stata sempre sicura: volevo un lavoro creativo, e che mi permettesse di mantenere dei rapporti diretti con le persone. Quello che faccio oggi, è la perfetta sintesi delle due cose.”

L’azienda, giovane e dinamica, è costantemente spinta da un forte desiderio di crescita e miglioramento. Proprio in quest’ottica, si è reso necessario integrare nel team una figura di questo tipo. Come Chiara ci racconta, una comunicazione aziendale efficiente ed efficace, interna ed esterna, è fondamentale per garantire il miglior funzionamento di un’impresa, cosi come lo è l’attenzione all’immagine che rappresenta un elemento imprescindibile per qualunque impresa che voglia farsi riconoscere sul mercato. CIAGI è un’azienda che per molti versi anticipa i tempi, e proprio in virtù di questa sua peculiarità crede e investe in questi concetti che per molti competitors sono ancora sconosciuti o molto astratti. 

 “Vogliamo essere competitivi e puntiamo a consolidare la nostra presenza sul mercato. Nel 2020, per raggiungere questi obiettivi, è fondamentale essere lungimiranti e curare con attenzione non solo la nostra sostanza, ma anche la nostra immagine che dev’essere lo specchio di ciò che siamo, coerente con i nostri valori aziendali e con il messaggio che vogliamo trasmettere a tutti i nostri stakeholders.”

Chiara si occupa della reception e delle svariate funzioni di front desk, ma anche della gestione delle pagine social, del sito internet, delle campagne di comunicazione on line e off line, supportata da un team di esperti. 

“E’ un lavoro gratificante,fatto di tante diverse mansioni. Mi piace tenermi aggiornata sulle nuove tendenze della comunicazione aziendale, cosi come organizzare le trasferte di lavoro.”

Lavorare in CIAGI è bello perché, come ci dice, si ha la certezza di essere parte di un’azienda seria, solida, che allo stesso tempo è capace di non fossilizzarsi nella consuetudine ma di avere sempre un occhio puntato al futuro, una spinta verso l’innovazione. Questo permette di lavorare serenamente, nella costante ricerca del miglioramento. 

READY FOR AIR

In un mondo del lavoro che si evolve in continuazione, è necessario avere risposte e soluzioni pronte per non farsi cogliere impreparati. Il nostro compito è consentire a chi si affida alla nostra esperienza di mantenersi competitivi e di investire al meglio le proprie risorse, offrendo un prodotto che sia sempre di altissimo livello in termini di efficacia, efficienza e affidabilità. Per questo, il nostro team di esperti non smette mai di studiare e progettare nuove soluzioni. Siamo riusciti a realizzare una sala compressori che rispetta eccellenti standard di performance, con il valore aggiunto della versatilità e del poco ingombro: La nuova sala compressori plug air in container, interamente progettata e realizzata da CIAGI, è garanzia di efficienza, è trasportabile, pronta all’uso, pensata sia per la vendita che per il noleggio. 

 Le nostre sale compressori in container sono complete e pronte all’utilizzo: è sufficiente infatti collegare la mandata dell’aria compressa e l'alimentazione elettrica al quadro dedicato per mettere in funzione l’impianto.Sono interconnesse e gestite da remoto grazie alla tecnologia SAM 4.0. I container sono disponibili in diverse dimensioni e portate di aria compressa: da 1 m3/min a 20 m3/min garantiti, senza fermi produttivi, con qualità di aria compressa conforme ISO 8573-1  in base alla richiesta del singolo cliente.Di facile trasporto, non occupano spazi interni agli stabilimenti, sono modulabili, provvisti di prese d’aria di aspirazione, canalizzazione evacuazione aria calda, quadro elettrico generale e luce interna. 

 

Se pensi che la sala compressori in container possa rispondere alle tue esigenze,o sei curioso di saperne di più, non esitare a contattarci per fissare un appuntamento con uno dei nostri tecnici: ti illustreremo tutte le caratteristiche e le potenzialità che questa soluzione offre!

ready for air ciagi internoready for air ciagi internoready for air ciagi internoready for air ciagi internoready for air ciagi interno

INTERVISTA A RICCARDO PALMA

Riccardo Palma, classe 1980, da 13 anni lavora con noi.

Tra i tecnici manutentori del team CIAGI, Riccardo è sicuramente quello che potremmo definire eclettico e versatile. 

Nel tempo ha maturato una profonda conoscenza del suo lavoro che gli consente di essere preparato e competente nei diversi aspetti che costituiscono il “saper fare” un’eccellente sala compressori. 

Generalmente è responsabile della gestione dei cantieri di grandi dimensioni, questo in virtù delle sue vaste conoscenze e della sua capacità di avere fin dall’inizio dei lavori, una visione d’insieme di quel che sarà il risultato finale. La sua dimestichezza con i macchinari e gli impianti gli permette di risolvere in autonomia le problematiche che possono insorgere in cantiere e di fornire al cliente la migliore soluzione possibile. 

Riccardo mette molto impegno e passione nel suo lavoro, che porta a termine senza tante parole e sempre con ottimi risultati. “ Non sono un gran chiacchierone, mi piace lavorare in autonomia e sapere che la direzione si fida di me e del mio operato. Ciò non toglie che ci sia un costante dialogo tra me e gli altri ragazzi del team. Lavorando in CIAGI ho imparato a cooperare, a capire l’importanza del lavoro di squadra. Questo mi ha arricchito sotto il profilo umano e mi ha aiutato a smussare un pò la mia natura solitaria”.

Svolgendo un lavoro vario e che richiede diverse competenze, Riccardo dice che non ha mai il tempo per annoiarsi, e questo è l’aspetto del suo impiego che gli piace di più. 

“Le mie giornate passano fin troppo veloci, è bello dopo tanti anni continuare a trovare ogni giorno nuovi stimoli e nuovo entusiasmo. In questo momento stiamo lavorando ad un nuovo progetto, un’idea davvero interessante che credo piacerà molto ai nostri clienti. Per ora però, non posso dire di più!”

 

INTERVISTA A PIERANGELO VERGERIO

Pierangelo Vergerio, uno dei giovanissimi di CIAGI. Classe 1993, lavora con noi dall’estate del 2012. Più precisamente, una settimana  dopo aver finito gli esami di maturità e aver conseguito il diploma all’istituto Brustolon di Belluno, Pierangelo ha sostenuto il colloquio in azienda e nel giro di pochi giorni ha cominciato a lavorare. 

 

“Quando sono stato assunto, sono diventato il quarto dipendente della CIAGI compressori. Da allora sono passati meno di otto anni, e siamo già più del doppio.”

 

Nel primo periodo Pierangelo seguiva i colleghi nelle sedi produttive dei clienti, per imparare a conoscere i compressori e a gestire in autonomia le manutenzioni. Un passo alla volta si è reso indipendente ed ora, nonostante la giovane età, è uno dei tecnici più esperti del nostro team. Nel tempo il suo ruolo all’interno dell’azienda si è evoluto, ha preso dimestichezza con diverse mansioni e questo gli ha permesso di capire quali sono le sue inclinazioni. In CIAGI siamo fermamente convinti che sia fondamentale fornire un adeguato servizio post vendita ai nostri clienti, e di questo ora si occupa principalmente Pierangelo:

 

“In azienda organizziamo corsi di formazione per i nostri clienti. Io mi occupo di organizzare il corso, di preparare il materiale informativo da distribuire e di tenere, materialmente, le lezioni. Per noi è importantissimo che i nostri clienti capiscano quali sono le caratteristiche dei macchinari che installiamo, e che imparino a sfruttarne al meglio le potenzialità. Con le tecnologie di cui disponiamo oggigiorno,  e grazie all’interconnessione, sono molteplici i vantaggi che possiamo ottenere: noi vogliamo che i nostri clienti siano a conoscenza di tutte le opportunità che l’industria 4.0 ci fornisce.”

 

Naturalmente, il fatto di fornire questo servizio aggiuntivo ai clienti implica che Pierangelo per primo debba tenersi sempre aggiornato su tutte le novità del nostro settore,comporta che da parte sua ci sia uno studio attento delle tecnologie e una conoscenza profonda dei macchinari. 

 

“Ho scoperto un mondo per me interessantissimo: quello dell'interconnessione e della gestione da remoto è l’aspetto del nostro lavoro che mi appassiona di più. Mi piace installare le centraline SAM, spiegare ai clienti perchè sono così innovative e il valore aggiunto che comporta averne una a gestione di una sala compressori.”

 

Per Pierangelo, la cosa più bella di lavorare in CIAGI sta proprio nella rilevanza che la direzione da alla formazione, sia dei clienti che dei dipendenti. 

 

“Tutti noi siamo messi nelle condizioni di poter svolgere al meglio il nostro lavoro, ci viene dato il tempo di studiare e conoscere i macchinari, nonché la possibilità di partecipare a corsi di formazione e aggiornamento, in un’ottica di crescita continua. E’ bello sapere di essere preparati, e saper rispondere con sicurezza a tutte le domande dei nostri clienti. Questo fa di noi un’azienda professionale e affidabile, un partner con cui costruire un rapporto trasparente e duraturo.”

 

INTERVISTA A THOMAS PAULETTI

Thomas Pauletti, classe 1987, lavora con noi dal novembre del 2017.

E’ entrato in CIAGI portando con se una pluriennale esperienza nel mondo dell’idraulica, che gli è tornata utile nell’installazione degli impianti ad aria. Tuttavia il lavoro di un tecnico in CIAGI richiede che si sviluppino competenze in diversi settori, tant’è che come Thomas ci racconta, arrivato qui ha avuto molto da imparare. Del mondo dei compressori, per esempio, aveva solo una conoscenza superficiale.

“Non nascondo che inizialmente ero un pò intimorito dalla vastità delle competenze che avrei dovuto acquisire, perchè il processo che porta dall’ideazione alla messa in funzione di un’eccellente sala compressori è complesso e articolato, e richiede svariate conoscenze. Fortunatamente i miei timori si sono rapidamente dissipati quando sono entrato a far parte della squadra CIAGI ed ho avuto modo di percepire l’aria di collaborazione che si respira tra i ragazzi. Ci si aiuta, non c’è competizione nel gruppo ma piuttosto la volontà di lavorare bene insieme e di portare a termine ogni cantiere con successo.”

Thomas dice che l’azienda è molto professionale, attentissima alle esigenze del cliente. Tuttavia, non tralascia l’aspetto umano: ogni dipendente si sente parte di un progetto, tutelato come persona, mai un numero. Questo secondo lui è fondamentale per lavorare bene e rappresenta uno dei punti di forza di CIAGI. Lo ha sperimentato in prima persona, quando nei suoi primi periodi in azienda, i colleghi più esperti si sono adoperati per insegnargli il mestiere, con pazienza, fino a renderlo indipendente.

 

“Ci sono ancora molte cose che devo imparare, non mi sento di certo arrivato, ma ad ogni mio dubbio trovo sempre collaborazione ed una pronta risposta, e questo è un bell'incentivo a voler imparare sempre di più. A volte ovviamente capitano delle discussioni, ma c’è sempre la volontà di risolverle in modo positivo e costruttivo.”

Questo è per Thomas il bello di lavorare in CIAGI: l’aver trovato, all’interno della stessa azienda, professionalità, collaborazione, e formazione.FOTO THOMAS PAULETTI

Altri articoli...